Chiang Mai, carta d’identità

Quando: settembre 2016

Con chi: marito

L’highlight: la massiccia presenza di monaci

La delusione: il tempio in cui è vietato l’ingresso alle donne

La sorpresa: la visita alla riserva che accoglie elefanti feriti o salvati da situazioni di sfruttamento

Gli abitanti: furbi

Il colore: oro o arancione

Il suono: mormorio di preghiera

L’odore: incenso e candela

Il sesso: uomo adulto introverso e meditativo, ma amante dello shopping sfrenato

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *