Dietro le quinte: un serie di sei racconti

Dietro le quinte” è stato uno dei miei primi esperimenti del Periodo di Transizione.

Si tratta di una serie di sei brevi racconti che narrano spezzoni di vita di gente comune, narrano di ciò che si è, di ciò che si vuole essere, di ciò che si mostra al mondo, di ciò che si nasconde dietro. Tutti i racconti sono opera di fantasia. I nomi, i personaggi, i luoghi e gli eventi descritti sono frutto dell’immaginazione oppure sono usati in modo fittizio. Qualsiasi somiglianza con persone, viventi o defunte, luoghi o fatti reali è puramente casuale.

Se hai voglia di leggere i miei racconti, iscriviti semplicemente a questo link. Dopodiché, ogni giorno, per sei giorni, sempre alle 18:30 riceverai un episodio di “Dietro le quinte“. (L’email potrebbe finire nella cartella spam; per evitarlo, ti consiglio di aggiungere alla tua rubrica il mio indirizzo personale: irene.rosolen@gmail.com).

Ci sono solo tre regole da seguire:

1. LEGGI QUANDO TI VA
Questa serie è costituita da 6 episodi: ne riceverai uno al giorno alle 18:30, ma solo se hai già letto il precedente. Quindi puoi decidere di leggere quando ne hai voglia e tempo oppure puoi decidere di non leggere proprio.
Il tuo indirizzo verrà usato esclusivamente per inviarti i racconti e solo se li vuoi; poi sarà dimenticato.
(in ogni caso troverai sempre un link per cancellarti dalla mailing list, in fondo)

2. DOPO CHE HAI LETTO, DEVI DIRMI SE VUOI ANDARE AVENTI
Quando avrai letto il racconto, dovrai cliccare sul pulsante “avanti”, se avrei voglia di ricevere il successivo. Se deciderai di non farlo, non riceverai più nessuna email da me.

3. TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI.
Non puoi usare i racconti che leggerai per nessuno scopo che non sia il tuo intrattenimento personale. i racconti sono originali e sono miei.
Quindi:
no copia incolla
no condivisione senza attribuzione
no pubblicazione su qualsiasi mezzo e su qualsiasi supporto
 condivisione social
 inoltro via mail
Se, invece, ti va di condividere la tua opinione sui racconti che hai letto, te ne sarò grata. Se, infine, vuoi usare i racconti in altro modo, scrivimi una email (write@homeprints.it).

Buona lettura!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *